DEU   |   ITA   |   ENG
 
REGOLE DI COMPORTAMENTO AREA BIKE VAL GARDENA - ALPE DI SIUSI
 
Esercitare lo sport della mountain bike significa essere a contatto con la natura, ma esso può celare anche dei rischi. Ma essi possono essere ridotti grazie ad una corretta valutazione della situazione e delle proprie capacità di guida. Regole di comportamento sono necessarie al fine di garantire l’incolumità dei biker, ma anche di ospiti ed abitanti, per i quali la natura costituisce ambiente di ricreazione e habitat.
 
Pianifica il tour con cura, scegli in base alla tua esperienza e alle tue capacità il percorso adatto, senza dimenticare le pause.
Controlla prima di ogni tour, la tua attrezzatura (Freni, gomme, pressione, cambio, cavi, sospensioni, catena, pignoni e così via )
Prima e durante il tour fai attenzione al tempo. I bollettini meteorologici vanno presi sul serio.
Adatta il tuo vestiario al tempo e alle temperature.
Per i tour più in altura meglio portarsi un ricambio in più, piuttosto che prendere freddo oppure rischiare di bagnarsi.
Metti a conoscenza il tuo albergo oppure i tuoi parenti più prossimi riguardo al tour prescelto, un cellulare dovrebbe essere sempre a portata di mano (Emergenza 118)
Porta con te materiale per riparare la bici, cassetta di pronto soccoroso, una crema solare e per tour più lunghi delle riserve di cibo (Barrette energetiche) e una borraccia piena.
Proteggi il tuo capo con un casco e le tue mani con dei guanti.
Rispetta il grado di difficoltà del tour e valuta bene la tua esperienza in qualità di biker e le tue capacità. Procedi ad una velocità moderata, poiché si possono proporre all’improvviso degli ostacoli (danni alla strada, sassi, alberi, animali selvatici, animali da pascolo, sbarre, trattori, mezzi di autorizzati e così via).
Rispetta gli escursionisti e i pedoni e sorpassa solo a velocità moderata.
Garantisci agli escursionisti sui sentieri sempre la precedenza, un cordiale saluto va da sé.
Attieniti agli sbarramenti e chiudi i cancelli, le sbarre, i portoni.
Rispetta e proteggi animali e piante, natura e animali selvatici.
Non lasciare i percorsi segnalati e rinuncia a passare su percorsi laterali.
Non lasciare i rifiuti all’aperto e riportali a casa con te.
Non fare rumori e suoni molesti e non lasciare tracce di frenata non necessarie.
Rispetta la segnaletica, ovvero divieti e segnalazioni.
Termina il tuo tour prima dell’arrivo del crepuscolo e fai sapere a chi di dovere del tuo ritorno.
 
I mountain biker dovrebbero portare anche in vacanza il modo in cui si mettono a confronto della natura e del mondo che li circonda: non lasciare rifiuti, non emettere rumori molesti, rispettare costumi ed usanze della regione. La libertà del singolo termina laddove inizia quella dell’altro. In Alto Adige non esiste un divieto generale di utilizzare la mountain bike ad eccezione di alcuni luoghi quali ad esempio i Parchi Naturali e le zone sottoposte a tutela paesaggistica dove vigono delle norme ad hoc. Il passaggio su terreno pubblico e privato in molti casi è tollerato; chiediamo ai mountain biker di rispettare ciò al fine di poter mantenere questo privilegio anche in futuro.
 
 
ITINERARI OFFERTI
  Val Gardena
  Alpe di Siusi
 
Facile tour in Vallunga
Tour della Val Gardena
Val d'Isarco
Tour panoramico Alpe di Siusi
San Giacomo
Passo Sella e Città dei Sassi
Sellaronda in senso orario
Spitzbühel
Marinzen
Rovine di Castelvecchio
Aica di Fiè
Malga Tuff & Hofer Alpl
Tour a valle dell'Alpe di Siusi
Monte Cavone
Schafstall & Tagusa
San Osvaldo
Baita Laurin
Strada del Latte
Ciampinoi
Sellaronda in senso antiorario
Sotto le Odle
Val Duron
Sciliar e Croda del Maglio
Rifugio Alpe di Tires
Cabinovia della Val Duron
Dolomite Wild WoMen Trek 1
Dolomite Wild WoMen Trek 2
Dolomite Wild WoMen Trek 3
Dolomite Wild WoMen Trek 4
 
  COME COMPORTARSI
 
  CONTATTO
 
  METEO